Metodo ROPA

Le famiglie si basano sull'amore, non sul genere. Alla Gravida ti accompagniamo entrambi mano nella mano con entusiasmo e professionalità, fino a raggiungere la tua maternità.

CHE COS’È IL METODO ROPA?

La tecnica è semplice e efficace: una delle madri si sottomette alla stimolazione ovarica per offrire gli ovuli, mentre la compagna porterà avanti la gravidanza

È l’abbreviazione di “Recepción de ovocitos de la pareja”, ciò vuol dire che la madre che porterà avanti la gravidanza riceve gli ovuli fecondati dalla madre donatrice di ovuli. Questo significa che entrambe sarete parte del piccolo – o della piccola – che stà per arrivare.

Essere madri è una delle decisioni più importanti della vostra vita e Gravida vuole percorrere con voi questo camino fino alla maternità. Il Metodo ROPA si è convertito in Gravida in una delle scelte più popolari per coppie di donne e famiglie LGTBI.

Il riconoscimento legale come madre dei componenti della coppia è possibile grazie a un’eccezione legale della Legge di Riproduzione Assitita 14/2006.

REQUISITI PER REALIZZARE IL METODO ROPA

Per realizzare il Metodo ROPA tutte le coppie necessitano i seguenti requisiti:

UTERO E MESTRUAZIONI

Presenza di utero in grado di avere una gravidanza, con cicli mestruali.

SPERMA DI DONANTE

In Gravida disponiamo del nostro Banco dello sperma.

SALUTE

Assenza di malattie fisiche o psichiche materne che sono controindicate per il trattamento ormonale e/o la gravidanza.

PROCESSO NEL METODO ROPA

  1. Il trattamento di stimolazione ovarica, così come si realizza in qualsiasi proceso di Fecondazione in Vitro, si realizza con l’obbiettivo che le ovaie producano più ovuli dell’abituale per poter, così, avere più opzioni di ottenere una gravidanza.

  2. Gli ovuli si ottengono attraverso la punzione ovarica, che si realizza sotto una lieve sedazione, e sono fecondati con lo sperma del donatore.

  3. Dopo la fecondazione degli ovuli con lo sperma del donatore si otterranno gli embrioni e, dopo alcuni giorni, si trasferiranno gli embrioni nell’utero della madre ricevente, che avrà preparato il suo endometrio mediante progesterone per ricevere gli embrioni.

  4. Trasferire gli embrioni allo stadio di blastocisti permette una migliore selezione e migliora la sincronia tra lo stadio embrionario e l’ambiente uterino e ciò aumenta il tasso di impianto.

RISULTATI DEL METODO ROPA

Tasso di figlio a casa nei cicli di FIV

64.7%

< 35 anni

48.2%

35 - 37 anni

36.2%

38 - 40 anni

14.6%

> 40 anni