fbpx

Sistema di coltura embrionale Time Lapse

Sistema di coltura embrionale Time Lapse

Oggi vi vogliamo parlare del sistema di coltura Time Lapse, in modo che possiate conoscere tutti i vantaggi che offre, sia per gli embrioni che per gli embriologi che lo utilizzano.

Il sistema di coltura Time Lapse è un tipo di incubatore chiuso che consente la coltura di embrioni evitando, per quanto possibile, variazioni nelle condizioni di coltura, come la luce, la temperatura o la percentuale di gas a cui gli embrioni sono esposti. Affinché un embrione si sviluppi nel migliore dei modi, ha bisogno di condizioni molto specifiche. Questi incubatori cercano di riprodurre, il più fedelmente possibile, le condizioni che si verificano fisiologicamente, cioè nel grembo materno.

 

Di quali condizioni di coltura ha bisogno un embrione?

Luce

Quando la fecondazione avviene naturalmente, le condizioni di luce sono molto specifiche. Per questo motivo, i laboratori di riproduzione assistita mantengono una luce bassa, molto fioca, poiché non c’è luce all’interno delle tube di Falloppio nemeno nell’utero. La luce può portare a mutazioni genetiche, quindi è una condizione molto importante da tenere in considerazione nella coltura degli embrioni. Negli incubatori tradizionali, gli embrioni vengono coltivati in piastre scure. Tuttavia, quando è necessaria la loro valutazione, devono lasciare l’incubatore per essere controlate al microscopio (contando il numero di cellule, le dimensioni delle cellule, la percentuale di frammentazione e la loro distribuzione, il numero di nuclei visibili in ciascuna delle cellule, l’aspetto e il colore del citoplasma delle cellule, ecc.) Per questo motivo, trascorrono un breve periodo di tempo fuori dall’incubatore. Nel sistema Time Lapse, invece, la valutazione dell’embrione può essere eseguita senza rimuovere la piastra di coltura dall’incubatore, grazie al sistema di registrazione integrato, che consente di rilevare l’intero sviluppo dell’embrione.

Temperatura

Gli embrioni devono essere coltivati alla stessa temperatura che avrebbero in condizioni naturali. Per questo motivo, è stato stabilito che la temperatura ideale per la loro coltura è 37ºC. Nel sistema di coltura Time Lapse, la temperatura viene registrata in ogni momento e non è necessario rimuovere le piastre dall’incubatore per effettuare la valutazione morfologica, in modo che gli embrioni non subiscano variazioni di temperatura in praticamente nessun momento.

CO2

È stato osservato che la concentrazione di CO2 nell’utero è di circa il 5%. Per mantenere queste condizioni durante la coltura degli embrioni, l’incubatore deve essere collegato a prese di gas. Anche in questo caso, quando un embrione viene coltivato in un incubatore Time Lapse, non sarà influenzato dalle variazioni della percentuale di CO2.

Ossigeno

Per ottenere la corretta concentrazione di ossigeno, gli incubatori sono collegati a una fonte di gas che fornisce azoto gassoso. Questo elemento sposta l’ossigeno in modo da ridurre la concentrazione di ossigeno ambientale (che è del 20%) a una concentrazione del 5% all’interno dell’incubatore.

pH

Il pH è un fattore molto importante da tenere in considerazione durante la coltura embrionale. Per un buon sviluppo degli embrioni, il pH del mezzo di coltura deve essere compreso tra 7,2 e 7,4. Alcuni mezzi di coltura hanno componenti che cambiano colore quando c’è una variazione del pH. In questo modo, l’embriologo può rilevare visivamente e molto rapidamente se in quella piastra di coltura si sta verificando una modificazione del pH del mezzo di coltura.

 

Vantaggi del sistema di coltura Time Lapse

  • Le variazioni delle condizioni di coltura, come la temperatura, la luce, il pH del mezzo di coltura, la percentuale di CO2, la percentuale di ossigeno, ecc. sono ridotte, poiché non è necessario rimuovere la piastra di coltura dall’incubatore per eseguire la valutazione degli embrioni.
  • Consente una valutazione morfocinetica della qualità dell’embrione e non soltanto morfologica. Con questo sistema, non solo si osserva l’embrione in un momento specifico, ma la registrazione permette di vedere l’intero sviluppo dell’embrione. Questi dati ci permettono di sapere in quale momento esatto avvengono gli eventi più importanti nello sviluppo di un embrione, come la comparsa dei pronuclei, la prima divisione cellulare, l’inizio della compattazione, l’inizio della cavità blastocoelica, ecc. In questo modo, di fronte a due embrioni che presentano caratteristiche morfologiche simili, verrà selezionato per il trasferimento quello che ha avuto uno sviluppo migliore, ottenendo così maggiori possibilità di ottenere una gravidanza.
  • La fecondazione degli embrioni può essere valutata in qualsiasi momento: per sapere se un ovocita è stato fecondato correttamente, è necessario osservare uno zigote con due pronuclei (uno femminile e uno maschile). Questi pronuclei compaiono 18 ore dopo la fecondazione. Il sistema Time Lapse presenta un vantaggio rispetto alla coltura tradizionale, in quanto la fertilizzazione può essere effettuata in laboratorio in qualsiasi momento. Sappiamo che l’intero sviluppo sarà registrato e possiamo visualizzarlo come se fosse un film. Per questo motivo, se la comparsa dei pronuclei avviene in qualsiasi momento della notte, l’embriologo non dovrà essere presente in quel momento, ma potrà visualizzarla di prima mattina.
  • Ridotta evaporazione del mezzo di coltura: sebbene in tutti i tipi di incubatori le piastre di coltura siano preparate con olio per ridurre l’evaporazione del mezzo di coltura, con il sistema di coltura Time Lapse l’evaporazione è minore. Questo è importante, poiché l’evaporazione del mezzo di coltura degli embrioni può portare a variazioni del pH, che possono influire negativamente sullo sviluppo degli embrioni.
  • La manipolazione degli embrioni è ridotta, il che comporta meno rischi.
  • Infine, ma non meno importante, i pazienti che ottengono una gravidanza possono godere della registrazione dello sviluppo embrionale dalla fecondazione fino al momento del trasferimento, consentendo ai futuri genitori di conoscere la storia del loro bambino fin dal primo momento della sua formazione. Riuscite a immaginare di potervi vedere quando eravate un embrione di poche ore?

 

 

In Gravida disponiamo di diverse incubatrici con tecnologia Time Lapse, come Embryoscope® o Geri® e i nostri embriologi sono specializzati nel loro uso quotidiano. Se avete dei dubbi al riguardo, potete fissare una visita con uno dei nostri embriologi, in modo di poter risolverle.