Terapie naturali

La medicina cinese ha una lunga e consolidata storia di miglioramento della fertilità, che risale a oltre 700 anni fa. Oggi, la Fertilità Integrata combina la saggezza e le competenze di questa tradizione con le più recenti scoperte della ricerca e degli studi clinici.

L’agopuntura comporta l’applicazione di aghi molto fini in punti specifici del corpo e ci sono diversi approcci per applicarla alla Riproduzione Assistita.

Può essere utilizzato per integrare la stimolazione ormonale nella fecondazione in vitro e nei cicli di inseminazione artificiale. Questo protocollo si basa su uno studio che mostra un aumento dell’apporto di sangue all’utero e alle ovaie e una regolazione degli ormoni che possono essere utili per la crescita follicolare e l’impianto.

Agopuntura e flusso sanguigno. Magarelli PC, Cridennda D, Cohen M (2009). Fertil Steril, 92(6): 1870-1879.

D’altra parte, il suo utilizzo nel trasferimento di embrioni è stato associato ad un significativo aumento del tasso di gravidanza, soprattutto nel gruppo di donne il cui tasso di gravidanza previsto era pari o inferiore al 30%. Si applica anche nel trasferimento di embrioni congelati.

Agopuntura e trasferimento di embrioni. Zhang R et al (2011). Fertil Steril, 96(4): 912-916.

L’agopuntura, infatti, può essere utilizzata in qualsiasi momento del ciclo. Ad esempio, per gestire gli effetti collaterali dei farmaci, per alleviare il gonfiore dell’addome sia durante la stimolazione ormonale che dopo la puntura follicolare, o per ridurre l’ansia soprattutto nei giorni di attesa del test di gravidanza.